Ultime notizie
Ti trovi qui: Home » The Filmgoer: il Cinema secondo Proxonox » 2010 – 127 Hours [127 ore]

2010 – 127 Hours [127 ore]

“Hey there, Aron! Is it true that you didn’t tell anyone where you were going?”

 

mmm…Danny Boyle è uno dei registi che preferisco, mi sono piaciuti molto tutti i suoi film, tutti.

127 ore però è “speciale”; non che Boyle abbia mai fatto due film minimamente simili, ma questo è specialmente “speciale”.

Un one-man movie (difficilissimi!!) pesato e calibrato: James Franco MAGISTRALE, bravissimo, fa scuola…. gli han fatto bene le esperienze Brodway-ane dopo il figlio sfigato del Goblin.

Emoziona; è coinvolgente (forse pure troppo…!!!…) e ti tormenta tanto che, pur sapendo prima di Aron quello che stà per sucedergli (il film racconta della vera “avventura” del ragazzo), ti si stringe lo stomaco e ti ritrovi davanti allo schermo preoccupandoti quando succede qualcosa o liberando il fiato quando non succede nulla. Un viaggio interiore, un’epifania che colpisce un ragazzo e lascia un uomo, una caduta fisica e metaforica che altro non è se non il racconto di una libertà vera e, finalmente, trovata davvero.

Senza esitazioni: il film migliore del 2010….e anche anche…

Scroll To Top